CHIAMATECI:

Coordinatrice . Dott.ssa Julieta Crouzeilles +39 3483236755 

E-MAIL: info.maripositas@gmail.com / FB: Maripositas

  • Facebook Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • LinkedIn Social Icon

Nido Famiglia

"Los Peques"

BILINGUE ITALIANO-SPAGNOLO
Sito alla Pieve Vecchia di Manerba del Garda, il Nido Famiglia Maripositas bilingue ospita bambini dai 3 mesi ai 3 anni di età.
In aggiunta servizio di baby parking. 

La struttura si presenta semplice e moderna, attrezzata per ogni esigenza dei piccoli. Nella casa non solo si dispone di una sala grande dedicata ai momenti di gioco, di laboratorio e di lettura, di merenda e pranzo, ma anche di bagno dotato di ogni comodità per l'igiene del bambino e di una sala per il riposo. Il tutto in un ambiente unico e accogliente dallo stile familiare.

Il Nido Famiglia Maripositas è aperto tutto l'anno ad eccezione di una settimana durante il periodo Natalizio, le feste comandate ed il periodo estivo da giugno a settembre.


I genitori potranno sentirsi tranquilli di lasciare il loro bambino in un luogo sicuro, famigliare e accudito da un'educatrice professionista madrelingua spagnola.

IL BILINGUISMO:
ITALIANO-SPAGNOLO

Oggi numerosi studi hanno dimostrato che il bambino bilingue a parità di Q.I., condizione socio-economica-culturale, sesso ed età, si presenta con un numero maggiore di abilità: pensiero creativo, problem solving, formazione di concetti, sostituzione simbolica, ragionamento analogico, individuazione di regole.

Da tempo è stata confermata l'esistenza di vantaggi nello sviluppo cognitivo associati all'apprendimento, soprattutto se precoce, sistematico e naturale, di una seconda lingua. Dal punto di vista intellettuale, l'esperienza del bilingue sembra dotare il bambino di una flessibilità mentale, di una superiorità nella formazione dei concetti e di un'insieme più diversificato di abilità mentali. 
Il bilinguismo é dunque un regalo prezioso per i bambini che nel futuro avranno molte più possibilità.

OBIETTIVI:

Per informazioni:

Prof.ssa Liliana Ponzone

+39 3294423939

1. Costruzione senso di fiducia

Nei confronti dei bambini più piccoli e magari da poco inseriti, l'attenzione viene maggiormente rivolta verso la costruzione di un senso di fiducia nei confronti dell'educatrice attraverso tutta una serie di atteggiamenti, di sguardi, di coccole, di cure, di contenimento fisico che trasmettono al bambino una sensazione di protezione e, più avanti, una consapevolezza del proprio corpo.

 

2. Raggiungere una certa autonomia

Far raggiungere al bambino un certo grado di autonomia, ma non intesa semplicemente come autosufficienza, (mangiare da soli, controllo sfinterico, vestirsi/svestirsi), bensì autonomia intesa come quel benessere, quella sicurezza, quella fiducia che creano nel bambino il piacere e la voglia di fare, di comunicare, di esplorare, di esprimersi. Essere un bambino competente per noi significa essere un bambino attivo e libero nei confronti dell’ambiente circostante, le cui capacità e potenzialità possono essere facilitate o inibite dal contesto educativo e dalle scelte operative.

 

3. L'importanza delle regole

Dare delle regole è un modo attraverso il quale il bambino riceve la giusta considerazione e si sente amato e protetto. Ci siamo accorte che i bambini che non ricevono questo tipo di contenimento si sentono insicuri e disorientati.Siamo consapevoli che il modello educativo primario per il bambino sia la famiglia, ma l’ambiente del nido può diventare un buon esempio da imitare. Uno dei temi maggiormente affrontati nei colloqui con i genitori è proprio l’importanza della regola e il momento giusto per “iniziare ad educare”. Il nostro pensiero a riguardo è consigliare ai genitori di iniziare da subito a trasmettere un grande valore: il rispetto, rispettandolo.

 

4. Rafforzare l'autostima ed aumentare la sicurezza

Aiutare il bambino a costruire relazioni con gli altri ed il mondo circostante

Attraverso la pratica del gioco psicomorio e la relazione con coetanei e adulti, il bambino sperimenta le sue capacità motorie e la sua creatività, esprimendo i suoi bisogni, i suoi desideri e scopre con piacere il mettersi in gioco sperimentando tutto se stesso. 

 

5. Sostegno alle famiglie

La collaborazione con le famiglie utenti è un ulteriore obiettivo  per offrire un sostegno nel  difficile ruolo di genitore. Creiamo pertanto diverse occasioni d’incontro e confronto per trovare insieme ai genitori le strategie più adeguate per diventare un attento genitore-educatore.